Dardust: “il lockdown mi ha permesso di fare un bilancio delle mie priorità.”

Il 15 Maggio esce “Prisma Dolce Vita feat. Lord Esperanza”, una nuova versione di “Prisma” il primo singolo estratto da “S.A.D. STORM AND DRUGS” il disco di Dardust uscito a gennaio per SONY MUSIC MASTERWORKS & ARTIST FIRST.

Abbiamo parlato con lui del suo nuovo singolo e non solo.

“Il lockdown mi ha permesso un po di rallentare, non troppo, ma di fare il punto della situazione, di migliorare delle cose, di focalizzarmi su altro e fare un bilancio delle priorità.”

Visti i numerosi successi (vanta collaborazioni con i maggiori artisti italiani) e gli innumerevoli dischi d’oro e di platino (11 solo nel 2017) viene spontaneo chiedersi quanto tutto ciò conti nella sua vita:

“Mi piacerebbe essere ricordato più che per i platini, per lo stile, per il coraggio di proporre idee fuori dai canoni, per alzare sempre più l’asticella proprio per mettermi alla prova. Il numero dei platini è fine a se stesso, però certamente prenderli non mi è dispiaciuto.”

Piccola curiosità: il produttore ha collaborato a Soldi di Mahmood che ha vinto Sanremo 2019. Ha composto tutta la parte musicale, la composizione, la produzione, l’idea di alcune parti di testo ripetute (“come va come va come va”) ma anche l’idea del DOPPIO CLAP è sua!

“Un lavoro fatto a quattro mani per rendere il brano iconico. Alcune idee melodiche vengono dal mondo di Ale, se non ci fosse stato lui non ci sarebbe stato soldi, l’identità che ha portato è stata fondamentale per il pezzo.”

Cosa hai guadagnato dalla quarantena?

“Non ho perso nulla, ho guadagnato in ordine ed organizzazione. Dopo tanti anni di pressione sono riuscito a guardare alcune cose che erano sempre rimaste in sospeso.”

La chiacchierata continua con altre domande riguardanti i sogni nel cassetto, quelli a breve e a lungo termine del produttore originario di Ascoli Piceno, clicca sotto per ascoltare il podcast completo.