Foja, l’inedito “Nunn’è ancora Fernuta” per la raccolta fondi emergenza Covid. Il frontman Dario Sansone in diretta a Radio Base

, , , ,

di Barbara Landi

“Nunn’è ancora Fernuta” è il titolo del nuovo inedito dei Foja, disponibile dal 9 aprile con lo scopo di sostenere concretamente la raccolta fondi “Durante l’Emergenza – Attiviamo la Solidarietà” dell’associazione etica Ex Opg – Je So’ Pazzo di Napoli, da acquistare sul sito dedicato https://nunneancorafernuta.it/ .   La donazione sarà interamente devoluta in beneficenza.  Collegandosi al sito sarà possibile donare una cifra di 2, 5, 10 euro – o altro importo a piacere – per ricevere in regalo la canzone, i credits e un’illustrazione ad alta definizione e inedita di Alessandro Rak-

Un’esigenza di contribuire alla grande emergenza sociale provocata dal Covid-19, avvertita da tutta la band che in maniera sperimentale ha registrato il brano in “home recording”, come sottolinea il frontman Dario Sansone in diretta in streaming a Radio Base in dialogo con Barbara Landi.

Dario Sansone in diretta a Radio Base

Foja, l'inedito "Nunn'è ancora furnuta" per sostenere la campagna di raccolta fondi "Durante l'emergenza – Attiviamo la solidarietà". Il frontman Dario Sansone in diretta a Radio Base

Posted by Radio Base on Friday, 10 April 2020

Durante questo periodo di emergenza – dichiara la band – abbiamo sentito il bisogno di essere vicini a chi è più in difficoltà. Vorremmo dare una mano agli “ultimi”, con un aiuto concreto. Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere fattivamente la raccolta fondi “Durante l’Emergenza – Attiviamo la Solidarietà”, che l’associazione etica Ex Opg – Je So’ Pazzo di Napoli, ha messo in piedi,  regalando a chiunque effettuerà una donazione anche minima, che sarà INTERAMENTE devoluta in beneficenza, una nostra canzone inedita dal nome “Nunn’è ancora fernuta”, registrata in remoto durante questi giorni di “distanziamento sociale” e non disponibile in distribuzione ufficiale.
Con il vostro generoso contributo aiuteremo famiglie in difficoltà, anziani, migranti e volontari scesi in campo per la battaglia al Covid-19″.

Ennio Frongillo [chitarra elettrica], Giuliano Falcone [basso], Giovanni Schiattarella [batteria], Luigi Scialdone [chitarre, ukulele, mandolini], Daniele Chessa [sound engineer, synth] e con l’eccezionale partecipazione di Michele Signore [archi e lira pontiaca] nelle rispettive abitazioni e con i personali sistemi di home recordings, hanno registrato le sessions musicali della canzone scritta da Dario Sansone. Nasce così il brano “Nunn’è ancora Fernuta“, che rappresenta, per la band e per il circuito musicale, un’esperienza forte, rappresentativa e futuristica per il momento storico e sociale che stiamo vivendo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA