Giffoni 2019 – Fra gli ospiti dell’8° giorno il regista di Scafati Ciro D’Emilio

Gabriella Pession

Ad aprire la lunga sfilata di star che hanno partecipato alla ottava giornata di questa 49^ edizione di Giffoni Film Festival è stata l’attrice Gabriella Pession, arrivata in cittadella per presentare, assieme alla sceneggiatrice Laura Ippoliti, il nuovo medical drama made in Mediaset in dodici puntate, che andrà in onda nel corso della prossima stagione tv su Canale 5 “Oltre la soglia”. Una fiction in cui l’attrice interpreata Tosca, un medico con un problemi psicici. Un personaggio, che ha ammesso, di aver amato di più.

Una fiction che esplora un nuovo linguaggio, differente da quello a cui Canale 5 ha abituato negli ultimi anni, ma a cui sta danno sempre più spazio già dalla stagione televisiva conclusa lo scorso giugno.

“Io spero che questo personaggio possa portare nelle case degli italiani la speranza che, nonostante uno possa avere delle difficoltà, essere malato, essere imperfetto, fare una fatica bestia a vivere, comunque vale la pena perché ognuno di noi, a suo modo, è eccezionale. Ognuno di noi non è la malattia che ha, ma la malattia è una parte di noi” – Ha dichiarato ai nostri microfoni Gabriella Pession.

“Il mio personaggio – continua – porta un messaggio di un’umanità di una realtà in un mondo in cui spesso fa sì che le malattie, o tutto ciò che è imperfetto è qualcosa di imperdonabile. Questo personaggio perdona tutto e va sempre a testa alta.”

E ancora:

Per un’attrice è un regalo interpretare un personaggio che abbia questa tridimensionalità e la dimensione del coraggio, della dignità, dell’essere politicamente scorretto delle volte, dell’andare oltre le regole, perché se non sono fatte per aiutare chi ha veramente bisogno o per una giusta causa sono un impedimento e una grande tenerezza. Per questo è, forse, il personaggio che ho amato di più.”

Jenny De Nucci

Per la seconda volta consecuitiva Jenny De Nucci, giovane attrice e autrice del romanzo “Girls- Siamo tutte regine” è tornata a sfilare sul blu capert di Giffoni.

“Sono molto emozionata. Per me tornare qui è un grosso onore, finalmente posso incontrare tutti i giffoners che l’anno scorso non ho incontrato. Mi dicono che mi diano una grande forza.”

Ha confessato  la giovane attrice ai nostri microfoni, prima di parlarci del suo romanzo e dell’essere donna:

 

Ciro D’Emilia

Il regista originario di Scafati Ciro D’Emilio ha tenuto una Masteclass di regia ai ragazzi di Giffoni. Torna in cittadella dopo quattordici anni,  passando da giffoners a docente e ci ha raccontato le emozioni di questa esperienza, ma anche il suo percorso artistico, che lo ha visto vincere premi per i suoi lavori cinematografici in tutta Europa.

Elena Sofia Ricci

Anche l’attrice Elena Sofia Ricci non ha resistito ed è ritornata nel festival che tutti gli artisti definiscono il più bello.

L’abbiamo avvicinata per chiederle un ricordo di Sandra Mondaini e Ilaria Occhini con cui ha condiviso il set di “Caro Maestro” e “Mine Vaganti”:

Carmine Di Giandomenico

Il fumettista Carmine di Giandomenico è arrivato al festival in occasione di #Batman80, l’ottantesimo compleanno dell’uomo pipistrello. Ecco cosa ha detto ai nostri microfoni

 

Maurizio Merluzzo

In Anteprima italiana è stato presentato al festival il nuovo film Marvel “Shazam” e per l’occasione era presente il doppiatore del protagonista, Maurizio Merluzzo, che ci ha parlato del lavoro svolto per il film e della situazione attuale del doppiaggio italiano.