Pomigliano Jazz Festival, due date in anteprima per la XXIV edizione ed esperienze uniche da vivere.

, , , , ,

Grande successo per ben ventitre edizioni del POMIGLIANO JAZZ FESTIVAL. Quest’anno la ventiquattresima con due date di anteprima. In collegamento con Carlo Pecoraro della fondazione Pomigliano jazz che ci spiega nel dettaglio quello che accadrà durante queste due importanti circostanze. Un avvenimento incredibile quello del 12 Luglio che aprirà le porte al festival all’anfiteatro romano di Avella (AV). La serata sarà caratterizzata dalla presenza di un gruppo d’eccezione. Per la prima volta in Campania e in esclusiva per il Sud Italia si esibirà la band americana SNARKY PUPPY. Guidata da Michael League vincitore di tre Grammy Award, bassista e fondatore del gruppo. Presenteranno tra l’altro il nuovo album Immigrance, uscito il 15 Marzo 2019. L’idea è che tutto è fluido e sempre in movimento, tutti siamo in uno stato costante di “immigrazione”. Le sonorità si muoveranno tra jazz, funk, R&B con musica scritta e improvvisazione totale.

Ad aprire il concerto degli SNARKY PUPPY sarà il trio del noto chitarrista napoletano Michele Langella, presentando il nuovo progetto musicale e discografico “A Kind of Sound” con una formazione che vede Vittorio Pepe al basso e Pasquale de Paola alla batteria. Il gruppo proporrà dal vivo il materiale del nuovo disco insieme al meglio della produzione precedente. Sarà un vero e proprio viaggio musicale che partirà dal soul, funk, blues, jazz e cercherà di sintetizzare un nuovo suono senza prefiggersi alcuna barriera. Non mancheranno di certo le improvvisazioni e il groove che contraddistingue il gruppo trascinante ed avvolgente.

Altra data di anteprima del POMIGLIANO JAZZ FESTIVAL, 28 Luglio in una location d’eccezione. Ricercata e a dir poco insolita. Sarà un’esperienza unica della quale al concerto si attribuirà la parte centrale dell’avventura in toto. Ad esibirsi sarà il CHARLES LLOYD quartet composto da: Charles Lloyd al sax tenore e flauto, Marvin Sewell alla chitarra acustica, Reuben Rogers al contrabbasso e Eric Harland alle percussioni. Il pubblico sarà chiamato ad osservare alcune regole fondamentali. Ci sarà un appuntamento alle ore 16:30 al piazzale quota 1.000 di Ercolano e non sarà consentito unirsi al gruppo successivamente per raggiungere il luogo del concerto. Dal piazzale, si proseguirà, accompagnati dalle guide vulcanologiche fino all’orlo del cratere. Al concerto acustico si assisterà seduti a terra e su cuscini senza applaudire ma alzando semplicemente le mani al cielo per non disturbare la fauna presente nel suo habitat naturale.

È già stata annunciata la carta bianca per l’artista che sarà presente quest’anno al festival a Settembre. In anteprima, Carlo ha spoilerato che Daniele Sepe presenterà per noi due progetti. Non solo festival ma attività per i più piccoli, mostre, giochi musicali e sezioni dedicate ai più giovani. Per ogni informazione riguardo all’acquisto dei biglietti e non solo è possibile collegarsi al sito www.pomiglianojazz.com oppure collegarsi ai social di Pomigliano Jazz Festival o rivolgersi ad Azzurro Service.