Rita Pavone : “Ho saputo di Sanremo due giorni prima dell’Epifania”

, ,

E’ stata una chiacchierata molto gradevole quella fatta con Rita Pavone a Casa Base. L’artista ci ha raccontato di come e quando ha saputo della sua partecipazione al Festival di Sanremo e dell’album “RaRità” in uscita
il 28 Febbraio.

“‘Niente'”, dice Rita, “è un brano di ribellione e che sprona a trovare sempre la forza di reagire. Il brano è piaciuto molto e mi ha regalato una grande gioia”.

Effettivamente la grinta che ha portato sul palco è sempre stata un punto di forza della cantante nata a Torino. Il brano poi è davvero molto gradevole e radiofonico. Forse l’unica nota negativa di questo Festival, come ci hanno detto anche altri artisti, è stata la durata quasi infinita delle serate.

Per il resto Rita si è molto divertita a tornare sul palco di Sanremo dopo tanti anni ed in più ha avuto il piacere di conoscere alcuni cantanti a lei poco noti. Fra le tante cose non ha escluso neanche la voglia di duettare con un rapper in futuro, segno di grande passione e voglia di rinnovarsi che hanno caratterizzato tutta la sua carriera.

Il 28 Febbraio uscirà “RaRità”:

“E’ la rappresentazione del mio lavoro in 58 anni. Gli altri possono conoscere quello che ho fatto all’estero, in Inghilterra, Stati Uniti, Germania, Francia… Pezzi inediti e pezzi miei di cui altri artisti hanno fatto delle cover”.

Rita non esclude poi di poter tornare dal vivo, magari fra qualche tempo e di regalarci qualche sua performance live oltre a promettere di venirci a trovare non appena possibile.

Riascolta l’intervista a Rita Pavone