Save the Children, è di Casavatore la vincitrice del TuttoMondo Contest 2020

, ,

E’ la giovane Flavia Marino di Casavatore (Napoli) con il suo film “Donna, lo specchio del passato e la proiezione del futuro”, la vincitrice nella categoria Audiovisivo della 7^ edizione di TuttoMondo Contest di Save the Children,

Il TuttoMondo Contest, che deve il suo nome al murale realizzato dall’artista K. Haring sul lato posteriore della Chiesa di Sant’Antonio Abate di Pisa, quest’anno ha chiesto  ai partecipanti di raccontare il tema  “Il mondo con occhi di ragazza”.

A giudicare le oltre 140 opere delle  diverse categorie, la giuria composta da Cristina Comencini, Elena Favilli, Chiara Gamberale, Fabio Lovino e Francesca Valla.

I vincitori delle altre categorie

Sempre nella categoria Audiovisivo, il premio riservato alle scuole è stato assegnato all’opera Microstorie della Scuola d’arte cinematografica Gian Maria Volonté di Roma.

Per la categoria  Scrivo quindi so(g)no ha vinto l’opera Stai Al Tuo Posto di Francesca Le Pera di Reggio Calabria, mentre tra le scuole in concorso ha vinto l’Istituto Luigi Einaudi di Verona con l’opera I nostri occhi nei vostri.

Nella categoria Il mondo oltre il selfie, ha vinto da Shut up! di LetiziaParmiggiani di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia).

Il premio Generazione Alpha, rivolto ai partecipanti più piccoli, è stato assegnato al racconto video Facciamo vedere chi siamo! della dodicenne romana Monica Gewurz, che si è aggiudicato anche la Menzione speciale Mondadori-Libri per Ragazzi,

All’opera Il mondo di suo padre di Hannah Imordi, di Catania, la Menzione speciale Save the Children, mentre la Menzione speciale SottoSopra, il Movimento Giovani per Save the Children, è stata invece assegnata all’’opera Microstorie della Scuola d’arte cinematografica Gian Maria Volonté di Roma.

I premi

Ai vincitori della settima edizione sono state assegnate delle gift card del valore di 500 euro, per l’acquisto di attrezzatura audiovisiva e fotografica, e un voucher per la frequenza a un corso di specializzazione offerto dalla Scuola Holden di Torino.

Per i vincitori delle Menzioni speciali, invece, in regalo le speciali box “Made in Scampia”, con all’interno, tra l’altro, un libro della casa editrice indipendente di Scampia Marotta&Cafiero: un progetto di contrasto alla criminalità organizzata che unisce numerose realtà del territorio di Scampia e della Campania.