Valentino Rossi: 40 anni e la caccia al decimo mondiale

Il 16 Febbraio 1979 è una data che oramai conoscono tutti. E’ il giorno in cui è nato Valentino Rossi. Entrato nel mito del mondo delle corse in moto e non solo, il Dottore, è amato ovunque in Italia e da tifosi in ogni angolo del globo terrestre.

40 anni, ma la voglia di un ragazzino, unite ad un lavoro maniacale ed alla passione, rincorre il decimo titolo mondiale che ne aumenterebbe la leggenda.

Qualche settimana fa Carlo Pernat dichiarò ai nostri microfoni:

E’ l’ unico che si allena tutti i giorni. Per me non ha quarant’anni, ma venticinque. Questo decimo titolo è come un’Araba Fenice. Se la moto è a posto, se la può giocare.

Speriamo che la Yamaha sia all’altezza delle aspettative del numero 46 e di tutti i suoi tifosi.

 

 

Il primo mondiale arrivò nel 1997 in sella all’Aprilia, ad appena 18 anni, mentre l’ultimo risale esattamente a 10 anni fa quando era alla guida del primo ciclo in Yamaha.

Tanti gli avversari affrontati e battuti in questi anni: Max Biaggi, Loris Capirossi, Andrea Dovizioso, Andrea Iannone, i compianti Nicky Hayden e Daijiro Kato, Sete Gibernau e i due spagnoli terribili Jorge Lorenzo e Marc Marquez, per citarne solo alcuni.

Da Assen (Olanda) 2017 Valentino non sale sul gradino più alto del podio. La stagione scorsa infatti, nonostante il terzo posto in classifica generale, non è mai riuscito a trionfare.

Il 10 Marzo partirà il nuovo anno del Motomondiale dal Quatar e speriamo che il Dottore possa regalarsi e regalarci in questo 2019 il decimo alloro.
Valentino si diletta a correre anche nel mondiale Rally ed avrebbe voluto correre anche in Formula 1, cosa che poi non si è mai concretizzata.

Ecco alcuni numeri che testimoniano la grandezza di Valentino Rossi:

9 Mondiali vinti
383 gare disputate
115 Vittorie
232 Podi
6073 Punti ottenuti
66 Pole Position
95 Giri Veloci

Nel 2001 ha vinto anche la competizione motociclistica delle 8 ore di Suzuka.